3462 visitatori in 24 ore
 147 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Lidia Filippi

Lidia Filippi

Sono nata a Faedo, in provincia di Trento, il 6 dicembre 1951, vivo e lavoro a Bolzano. Sono mamma e nonna felice e sono insegnante; amo la poesia, specialmente quella dei poeti classici; da sempre mi diletto a scrivere, trovando nella forma poetica la mia modalità espressiva preferita .
Mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ritorno a Faedo
Col fiato sospeso
in un tempo senza ore
a capire
se sto nell’oggi, nell’ieri
o nel domani
Nell’animo nostalgia...  leggi...

Nell'albo d'oro:
All’amico
Scriverò di chi
come raggio di sole furtivo
nel gelido inverno
apparve attraverso un pertugio
dalle persiane
della mia stanza buia
circuendo e incantando
le corde dell’animo mio triste.
A quell’amico
racconterò dei miei sogni stanchi, sopiti
in...  leggi...

Specchi
Vorrei essere bella
come al tempo in cui
specchiandomi
nel vetro di una vecchia finestra
della mia casa avita, mi...  leggi...

Del tempo
Del tempo che abbaglia
che piange, che ride
che uccide
che ammalia
si beffa di noi
e del nostro sentire.
Questo tempo...  leggi...

Che importa (sull'infanzia negata)
Non t' hanno voluto
però tu sei nato,
bambino seduto
nel viale all'ombra di un gelso
lo sguardo tuo spento.
Sei nato, in disparte ti han messo da solo,
a scoprire un dolore che mai t'ha lasciato.
Tuo padre non c'era,
tua madre...  leggi...

Seta e velluto
Le labbra tue si posano
dolcissime
dapprima lievi
poi più calde, appassionate
sulle mie dischiuse ai baci.
Di velluto il tocco delle tue mani
sui miei fianchi
che frementi
si offrono all’amore
e come seta le tue carezze sul mio seno.
Gli...  leggi...

La vecchia scala
Riconoscevo il rumore del tuo passo stanco
cadenzato sulla vecchia scala
della nostra casa.
Entravi posavi il tuo zaino e...  leggi...

Lidia Filippi

Lidia Filippi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ritorno a Faedo (17/11/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Mare nero (20/07/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Mi manchi ma ci sei (03/11/2018)

Lidia Filippi vi consiglia:
 All’ombra della mia betulla (13/04/2014)
 I tuoi sguardi (13/02/2011)
 La bambola di stoffa (08/08/2011)
 Tre confetti rosa (03/12/2010)
 Del tempo (28/04/2011)

La poesia più letta:
 
Che importa (sull'infanzia negata) (14/11/2010, 8605 letture)

Lidia Filippi ha 7 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Lidia Filippi!

Leggi i segnalibri pubblici di Lidia Filippi

Leggi i 1423 commenti di Lidia Filippi

Le raccolte di poesie di Lidia Filippi

Lidia Filippi su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/07/2018
 il giorno 15/04/2016
 il giorno 31/05/2014
 il giorno 16/01/2013
 il giorno 17/11/2011

Lidia Filippi
ti consiglia questi autori:
Giacomo Scimonelli
mario calzolaro
rosanna gazzaniga
 Sara Acireale

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Lidia Filippi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Lidia Filippi in rete:
Invia un messaggio privato a Lidia Filippi.


Lidia Filippi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Fior di Sardegna

Fermarsi in un sito sconosciuto e montuoso dell’isola di Sardegna, cogliere fra i lentischi e le roccie una timida rosa (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Ed ecco che puntualmente, in questi giorni è la nostra madre terra ferita a presentarci il conto. Ci rende il male che le abbiamo fatto, ci ammonisce ancora una volta. E ci vorranno secoli prima che i disastri di questi giorni si possano recuperare. Dobbiamo riflettere. Seriamente.»
Inserita il 05/11/2018  

Lidia Filippi

Della terra ferita

Impressioni
Piovve a scrosci ogni giorno
quell’estate,
e raffiche di vento forte
percossero campi, spiagge e città.
Colonne di fumo nero
invasero il cielo,
scordammo in breve il suo color turchino
e le danze delle nubi bianche
trasportate da brezze gentili.
Le spighe d’oro giacquero al suolo,
senza vita,
e non ci fu pane.
Dimenticammo i canti nei campi
e la gioia dell’uva matura, col vino.
Caddero foreste,
avanzarono, a poco a poco,
distese di sabbia arida
mentre l’odore acre di veleni
sparsi nell’aria
ci graffiò narici e polmoni.
Vi fu triste presagio
e un brivido di morte incupì gli animi.
Una coltre greve di tristezza
s’impadronì della terra.
Il tempo trascorse senza più stagioni.
E quando finalmente tornò il sole
nessuno di noi ne fu contento
perché quel calore ci bruciò la pelle
e quella luce
ci colpì con violenza gli occhi.
Ci furono saluti
che divennero addii.
Fummo esseri feriti a morte,
fuggitivi col capo chino
in cerca di altri mondi,
più felici.


Lidia Filippi 11/05/2018 16:53| 5| 219 156


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - carla composto - Marinella Fois
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«La terra piange, il nostro pianeta anche per opera nostra, sta soffrendo; i cambiamenti climatici, l’incuria del territorio, l’inquinamento, l’abbattimento delle foreste per l’arricchimento di pochi... Ho scritto riflettendo e immaginado scenari catastrofici ma, ahimè, non troppo lontani dalla realtà.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Non è lontana dalla verità, questa lirica che fa riflettere. La terra è martoriata da alluvioni, tempeste, catastrofi, e... l’uomo ... che rispetto ha verso madre terra?»
Club ScrivereMarinella Fois (22/09/2018) Modifica questo commento

«Pensieri molto attinenti alla realtà attuale... oramai il mondo è alla deriva per colpa di uomini senza anima... uomini senza cuore ed egoisti che pensano solo all’arricchimento personale. Terra ferita, umiliata e strozzata che prima o poi reagirà in maniera violenta per liberarsi dalle continue torture di noi esseri umani... esseri umani che si comportano come padroni quando invece noi uomini siamo solo ospiti... ospiti che non vogliono capire che la vita e il futuro sono in mano nostra. Il tempo sta per scadere e se non vogliamo assistere ad una catastrofe, dobbiamo passare ai fatti senza più parlare e riflettere. La Terra prima o poi deciderà per noi. Poesia intensa e condivisa...»
Giacomo Scimonelli (11/05/2018) Modifica questo commento

«lirica dal duplice senso, la nostra terra deturpata, sfruttata fino a ridurla, in uno stato di necessità tale da prendere provvedimenti seri se vogliamo ancora godere dell’aria buona e dei frutti che ci dona. .ristorarci al sole e ammirare ancora la volta celeste...»
Club Scrivereemiliapoesie39 (11/05/2018) Modifica questo commento

«momenti di paura, terrore
una terra distrutta
il dolore di vedere la propria bella terra
come deserto
fanno riflettere questi versi
ci invitano ad amarla e rispettarla
molto apprezzata!»
Club ScrivereStefana Pieretti (11/05/2018) Modifica questo commento

«una terra ferita una terra sfruttata non amata che si ribella una lirica bellissima che ci porta a riflettere bellissima opera di gran spessore»
Club Scriverecarla composto (11/05/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley cara Lidia bellissima S di cuore (carla composto)

smiley un caro saluto complimenti! (Stefana Pieretti)

smiley molto impegnativa e vera... il mio elogio. (emiliapoesie39)

smiley No, non sono affatti lontani dalla realtà i tuoi (Sara Acireale)

smiley pensieri che condivido appieno. L’uomo, purtroppo, (Sara Acireale)

smiley non vuole ravvedersi e... sarà la catastrofe. (Sara Acireale)

smiley condivisa totalmente... un caro saluto Lidia (Giacomo Scimonelli)

smiley Segnalo con piacere sincero. (Galante Arcangelo)

smiley vera e bella! (Marinella Fois)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Impressioni
Leggerezza
Storia di un’anima triste
Quiescenza
Della terra ferita
Nelle parole la mia anima
Armoniose note
Di quel canto in fondo al cuore
Parlerò di questo cuore
Ho sposato il cielo
Cercando il Natale
Era la casa della felicità
Strane poesie
Il riverbero del dolore antico
Declino di un anno
Dèmoni della notte
Il sogno
Delirio
A te, musica
Fra coriandoli e stelle
Il poeta e il ragno
Fantastica follia
Il sibilo del vento
Caos
Il tempo della libertà
Sotto il cielo italiano
Sera paesana
La notte del poeta
Tappeti di velluto, sassi e rovi
Non ho più poesia
Ritorno a Faedo
Ricordi di scuola
Alla poesia
Gli occhi dei poeti
Immoto istante
La bambola di stoffa
Vortici di parole
Guardando il cielo
Vita
L’arpa celtica
Occhi di luce
Suoni
Al poeta
Homo homini lupus
Ricordo
Il messaggio di Solange
Pazzia
Malinconia

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it