3064 visitatori in 24 ore
 164 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Lidia Filippi

Lidia Filippi

Sono nata a Faedo, in provincia di Trento, il 6 dicembre 1951, vivo e lavoro a Bolzano. Sono mamma e nonna felice, precedentemente insegnante e ora pensionata; amo la poesia, specialmente quella dei poeti classici; da sempre mi diletto a scrivere, trovando nella forma poetica la mia modalità ... (continua)


La sua poesia preferita:
Ritorno a Faedo
Col fiato sospeso
in un tempo senza ore
a capire
se sto nell’oggi, nell’ieri
o nel domani
Nell’animo nostalgia...  leggi...

Nell'albo d'oro:
All’amico
Scriverò di chi
come raggio di sole furtivo
nel gelido inverno
apparve attraverso un pertugio
dalle persiane
della mia stanza buia
circuendo e incantando
le corde dell’animo mio triste.
A quell’amico
racconterò dei miei sogni stanchi, sopiti
in...  leggi...

Specchi
Vorrei essere bella
come al tempo in cui
specchiandomi
nel vetro di una vecchia finestra
della mia casa avita, mi...  leggi...

Infedele
Sarai dannata, donna
Tu, che volevi solo esser felice
Fedifraga
Che non sa, non può, non vuole rinunciare
A quell’amore finalmente giunto
Da strade sconosciute
Che dona vita e dà calore
E lì, nel nido della tua gioia
Fatta di scampoli di...  leggi...

Del tempo
Del tempo che abbaglia
che piange, che ride
che uccide
che ammalia
si beffa di noi
e del nostro sentire.
Questo tempo...  leggi...

Che importa (sull'infanzia negata)
Non t' hanno voluto
però tu sei nato,
bambino seduto
nel viale all'ombra di un gelso
lo sguardo tuo spento.
Sei nato, in disparte ti han messo da solo,
a scoprire un dolore che mai t'ha lasciato.
Tuo padre non c'era,
tua madre...  leggi...

Seta e velluto
Le labbra tue si posano
dolcissime
dapprima lievi
poi più calde, appassionate
sulle mie dischiuse ai baci.
Di velluto il tocco delle tue mani
sui miei fianchi
che frementi
si offrono all’amore
e come seta le tue carezze sul mio seno.
Gli...  leggi...

La vecchia scala
Riconoscevo il rumore del tuo passo stanco
cadenzato sulla vecchia scala
della nostra casa.
Entravi posavi il tuo zaino e...  leggi...

Lidia Filippi

Lidia Filippi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Ritorno a Faedo (17/11/2012)

La prima poesia pubblicata:
 
Mare nero (20/07/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Desidero un sogno (30/10/2019)

Lidia Filippi vi consiglia:
 All’ombra della mia betulla (13/04/2014)
 I tuoi sguardi (13/02/2011)
 La bambola di stoffa (08/08/2011)
 Tre confetti rosa (03/12/2010)
 Del tempo (28/04/2011)

La poesia più letta:
 
Che importa (sull'infanzia negata) (14/11/2010, 9864 letture)

Lidia Filippi ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Lidia Filippi!

Leggi i segnalibri pubblici di Lidia Filippi

Leggi i 1493 commenti di Lidia Filippi

Le raccolte di poesie di Lidia Filippi

Lidia Filippi su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 09/10/2019
 il giorno 09/10/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Lidia Filippi
ti consiglia questi autori:
 Giacomo Scimonelli
mario calzolaro
 rosanna gazzaniga
 Sara Acireale

Seguici su:



Cerca la poesia:



Lidia Filippi in rete:
Invia un messaggio privato a Lidia Filippi.


Lidia Filippi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Un Vampiro

Luigi Capuana, maestro del verismo, più noto per il suo capolavoro "Il marchese di Roccaverdina", si cimenta (leggi...)
€ 0,99


Lidia Filippi

Ancora un sorriso

Morte
I nostri giochi di bimbe sull’aia
e danzando su gradini sconnessi
di legno vecchio, scricchiolante,
noi,
libere come rondini,
spensierate e leggere
urlavamo al mondo la nostra allegria.
Le nostre fabulazioni,
misto di fantasie e di realtà
ci univano come sogni sognati insieme.
Le canzoni che abbiamo inventato
e lanciato verso il cielo con voci argentine.
I nostri spettacoli gai
dal balconcino,
le galline pigre a far da spettatrici
e i calabroni ronzanti nei meriggi d’estate.
Il nostro sussiego di piccole signore
che per finta
cuocevano pranzi di poltiglia
fatta con tarassaco e sabbia
dentro cocci di piatti ritrovati al suolo.
Pendenti ai nostri orecchi
ciliegie rosse colte a due, a due
dall’albero maestoso accanto alla dimora.
Nessuna ombra ad oscurar la gioia
allora.
Ed è questo il mio ricordo di te
Questo,
e voglio che sia dolce,
perché tu possa sorridere con me,
una volta ancora,
adesso che sei andata via
fra quelle nubi
che insieme guardavamo.


Club Scrivere Lidia Filippi 31/05/2018 20:57| 7| 447


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - carla composto - Giacomo Scimonelli
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«I giorni felici dell’infanzia e i ricordi che tornano vividi nel momento in cui ci viene a mancare chi ci fu compagno/a di giochi nell’età più bella. Anche se gli anni passano, anche se la vita chiama ognuno in posti diversi, con destini diversi, l’infanzia rimane e tutto torna a vivere.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley La tua raffinata sensibilità riesce a cogliere in pieno l’essenza dei miei testi, e di questo, te ne sono grato. Buone vacanze estive, gentil poetessa! (Galante Arcangelo)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«È veramente bella questa dedica all’amica che ha lasciato questa terra per andare ad abitare in un altro orizzonte. Versi che s’imprimono dentro il cuore, molto struggenti e pieni pathos.
La Poetessa rimembra un’infanzia felice, fatta di giochi sogni e libertà, assieme alla sua cara amica. Adesso lei non c’è più ma i ricordi rimarranno indelebilmente dentro il cuore dell’autrice.»
Club ScrivereSara Acireale (31/05/2018) Modifica questo commento

«una lirica che mi ha fatto tornare bimba
felice di giocare
come si faceva quando
il gioco era allegria, era sorrisi, spensieratezza
era legame vero di amicizia.
Ricordi che rimangono nel cuore
come quelle rosse ciliege
alle orecchie per farci belle.
Meraviglia di poesia
in versi che accarezzano il cuore
nel ricordo di amicizia per sempre.»
Club ScrivereStefana Pieretti (31/05/2018) Modifica questo commento

«dedica bellissima ad un’amica ormai in altri luoghi ...intensa piena di ricordi ben descritti ricordi di quelle belle ciliege che abbelliscono come fossero pietre preziose versi intensi e molto belli il mio sincero elogio alla brava autrice»
Club Scriverecarla composto (01/06/2018) Modifica questo commento

«Due ciliegie rosse, un sorriso, il ricordo di momenti sereni e di una amica che non è più.
Un testo scritto con il cuore.»
Club ScrivereAntonella Garzonio (01/06/2018) Modifica questo commento

«Spesso i ricordi dell’infanzia riaffiorano alla mente di ciascuno di noi, magari anche in situazioni non sempre piacevoli.
Nel caso specifico, l’autrice ha voluto dedicare i propri versi ad una carissima compagna di giochi, che ora non è più.
È così che il ricordo sembra volersi tramutare in malinconia, per poi tornare ad essere giocoso, come quei momenti vissuti in tenera età.
Testo bello e molto apprezzato.»
Galante Arcangelo (03/06/2018) Modifica questo commento

«Quando una persona cara ci lascia per sempre una tristezza indescrivibile pervade cuore e mente. In questo caso l’autrice parla di una cara amica e per allontanare la malinconia si tuffa tra le braccia dei ricordi. Quei ricordi lontani legati all’infanzia, alla gioventù... momenti passati a sorridere senza pensare al futuro ma solo alla gioia di quegli attimi che alla fine hanno lasciato la loro impronta indelebile sulle pareti del cuore. La nostalgia è palpabile, ma la dolcezza delle parole, riesce ad allontanare il dolore, riabbracciando il ricordo... un ricordo tenero e ancora vivo.»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (03/06/2018) Modifica questo commento

«Grazie per il tuo appoggio, le tue opere sono bellissime ma siete tutti bravissimi»
maria grazia savonelli (07/09/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Poetessa, un abbraccio (Sara Acireale)

smiley grazie Lidia, bellissima poesia, un bacio! (Stefana Pieretti)

smiley Profonda... Bellissima! Segnalo alla redazione (Vito Marco Giuseppe)

smiley bella ed intensa lidia S con piacere (carla composto)

smiley Bellissima! (Marisa Amadio)

smiley teneri versi per un’amicizia che vivrà per sempre (Giacomo Scimonelli)

smiley un caro saluto Lidia (Giacomo Scimonelli)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it